banner bg

Comprare Cytotec ONLINE Italia

Cytotec 200mcg
Principio attivo: Misoprostol

Il misoprostolo fa parte del farmaco Cytotec. È un analogo sintetico della prostaglandina E1. Una compressa contiene un dosaggio di 200 mcg. Ha un effetto gastroprotettivo, pro-ulcera, sopprimendo la secrezione basale, notturna e stimolata delle cellule parietali dello stomaco, riducendone il volume e l'attività proteolitica. Il farmaco è profilattico in relazione alla comparsa di lesioni erosive durante l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei. Cura le ulcere e protegge la mucosa gastrica. La composizione di questo farmaco comprende anche l'olio di ricino, che è una sostanza ausiliaria e ha proprietà protettive contro la mucosa gastrica. Il misoprostolo promuove la produzione di muco, aumenta la secrezione di bicarbonato di sodio e migliora la circolazione sanguigna, migliorando così la rigenerazione cellulare. Il misoprostolo è attivamente utilizzato in ostetricia grazie al suo effetto sulle cellule del miometrio uterino. Promuove la contrazione della muscolatura liscia e l'espansione della cervice, rendendolo indispensabile nella stimolazione del travaglio.

Cytotec pill
1.48 € / per pill
Acquista subito

Come funziona?

Usato internamente, ad assorbimento rapido dal tratto gastrointestinale, l'assunzione di cibo riduce l'assorbimento del farmaco. Si lega alle proteine ​​plasmatiche. Il metabolismo avviene nel fegato al metabolita attivo chiamato acido misoprostolo. La concentrazione massima arriva dopo 12 minuti. L'emivita è di 30 minuti. Il farmaco non si accumula con l'uso ripetuto. I reni lo espellono fino all'85% e dalla bile fino al 15%.

A cosa serve Cytotec?

Cytotec viene utilizzato attivamente in combinazione con farmaci antinfiammatori non steroidei a causa della protezione della mucosa e dell'ulcerazione. Con lesioni ulcerative dello stomaco, del duodeno, con o senza sanguinamento.

Si usa per l'interruzione anticipata della gravidanza (fino a 42 giorni di amenorrea) in combinazione con mifepristone.

Travaglio debole e dilatazione lenta della cervice.

Raccomandazioni prima di prendere Cytotec

Il farmaco viene assorbito più velocemente se assunto a stomaco vuoto.

Come prendere Cytotec? Dosaggio.

In caso di lesioni ulcerative – assumere internamente, durante i pasti o di notte, 200 mcg fino a 4 volte al giorno, oppure assumere 400 mcg (2 compresse) 2 volte al giorno.

La durata del trattamento è fino a 2 mesi.

In caso di insufficienza renale, il dosaggio viene ridotto a 100 mcg per dose.

Per prevenire l'effetto irritante dei farmaci non steroidei (azione ulcerosa) 200 mcg 2-4 volte al giorno durante l'intero trattamento dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Overdose

Quando si utilizza il farmaco in dosi superiori a quelle raccomandate, i seguenti sintomi possono sviluppare diminuzione della frequenza cardiaca, tremori, convulsioni, sonnolenza, diminuzione della pressione sanguigna, un attacco di palpitazioni, dolore all'epigastrio e alla piccola pelvi, febbre, disturbi delle feci - diarrea.

Quando si verifica, è necessario iniziare un trattamento sintomatico e non esistono antidoti.

Avvertenze e precauzioni prima di prendere Cytotec

Cytotec è controindicato nell'insufficienza renale ed epatica nelle fasi terminali, nella fase acuta e nell'ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Con cautela in ipotensione arteriosa, epilessia, ictus, malattia coronarica, cardiosclerosi, enterocolite di qualsiasi eziologia, glaucoma, malattie del sistema endocrino, asma bronchiale. Cytotec è controindicato per i bambini.

Comprare Cytotec online

Posso usare Cytotec (Misoprostolo) durante la gravidanza e l'allattamento?

Cytotec è controindicato per l'uso nella gravidanza e nella pianificazione della gravidanza e consentito solo in caso di desiderio di interrompere la gravidanza.

Dovresti interrompere l'allattamento per il periodo di assunzione del farmaco. In caso di interruzione della gravidanza e durante l'allattamento, dovresti interrompere l'allattamento per 5 giorni se combinato con mifepristone per 7 giorni.

Effetti collaterali di Cytotec

Colpisce principalmente gli organi del tratto digestivo, inclusi dolore addominale, nausea, vomito e feci molli. Ci possono essere mestruazioni abbondanti, contrazione dell'utero, irregolarità, costipazione, eruzioni cutanee, edema di Quincke. Le convulsioni erano poco frequenti, soprattutto nelle donne prossime alla menopausa o già nel periodo postmenopausale.

In che modo Cytotec interagisce con altri medicinali?

Se assunto contemporaneamente agli antiacidi, la biodisponibilità di Cytotec diminuisce. Se gli antiacidi contengono magnesio o alluminio, la diarrea peggiora.

Se Acenocumarolo viene utilizzato insieme a Cytotec, l'effetto dell'anticoagulante è ridotto.

Diclofenac aumenta gli effetti collaterali del misoprostolo, mentre la co-somministrazione con indometacina aumenta gli effetti collaterali sia di Cytotec che di indometacina.

Anticonvulsivanti, bicarbonati, antidepressivi, isoniazide, indometacina, rifampicina, cimetidina, e soprattutto il loro uso a lungo termine, aiuta a ridurre la concentrazione di Cytotec nel siero del sangue.

Il misoprostolo riduce la nefrotossicità della ciclosporina e riduce al minimo gli effetti collaterali del Lornoxicam.

Istruzioni speciali

Il farmaco viene utilizzato per interrompere la gravidanza solo in combinazione con il mifepristone e solo negli ospedali in cui esiste la capacità di fornire cure ginecologiche, chirurgiche di emergenza e un reparto di trasfusione di sangue. Il paziente deve essere informato su come funziona il farmaco e sui suoi effetti collaterali. 4 ore prima della procedura, il paziente deve essere sotto la supervisione del personale medico. Dopo aver preso la medicina, il paziente di solito ha un'emorragia prolungata.

Se la gravidanza è precoce, l'aborto può già verificarsi durante l'utilizzo del mifepristone, ma le compresse di misoprostolo devono essere comunque utilizzate per migliorare l'effetto del trattamento. L'aborto avviene entro il primo giorno nel 70-80% delle donne, il resto entro 7 giorni. 2 settimane dopo l'aborto, è richiesta una visita medica presso la clinica in cui è stato eseguito l'aborto . Se l'aborto è stato incompleto, devono essere eseguiti l'aspirazione e l'esame istologico.

Se il farmaco viene utilizzato come agente gastroprotettivo e si sviluppa diarrea da moderata a grave, spotting, prurito cutaneo, diminuzione della pressione sanguigna, diminuzione degli enzimi epatici, il trattamento deve essere interrotto. Dopo il trattamento con misoprostolo, i FANS non devono essere usati per una settimana.

Cos'è l'ulcera peptica?

Un'ulcera peptica è una superficie lesa della mucosa gastrica e/o del duodeno che si forma a causa dell'esposizione alla pepsina e ad altri succhi digestivi. La malattia è cronica e periodi di remissione si alternano a esacerbazioni. Più spesso è stagionale, con esacerbazioni primaverili e autunnali, quando le riserve di salute dell'organismo diminuiscono. Le ulcere sono disponibili in diverse dimensioni e sono divise in piccole - meno di 0,5 cm, medie - 0,5-1,0 cm, grandi - 1,1-3 cm, giganti con più di 3 cm di diametro. Le ulcere si sviluppano a tutte le età, anche nell'infanzia, ma più spesso negli adulti. La gastrite è una diagnosi che ogni terza persona ha ed è uno dei fattori che provocano lo sviluppo dell'ulcera peptica.

Le ulcere più comuni del duodeno, più spesso a diversi cm dal cardias dello stomaco, poi ci sono già ulcere allo stomaco, che si trovano nella parte inferiore dello stomaco. Se una parte dello stomaco del paziente manca, è stata rimossa per ragioni chirurgiche, quindi possono formarsi ulcere alla giunzione dello stomaco e del duodeno e sono chiamate marginali.

L'ulcera peptica si sviluppa quando la protezione naturale dello stomaco sono i bicarbonati, il rinnovamento della mucosa non è più in grado di far fronte a lesioni meccaniche costanti.

Due ragioni principali stanno portando all'ulcera peptica: associata all'helicobacter, causata dall'infezione da Helicobacter, e associata ai FANS, causata dall'assunzione incontrollata di analgesici.

Nel 50% delle persone con ulcera peptica, le ulcere sono associate ai FANS, ma l'assunzione di questi farmaci non provoca ulcere nella maggior parte delle persone.

Nei fumatori aumenta la probabilità di sviluppare ulcere, il trattamento è difficile e si verificano frequenti ricadute della malattia.

Anche il consumo eccessivo di alcol e lo stress sono fattori di rischio. Un brusco aumento della crescita della malattia è stato rivelato dopo gli attacchi terroristici a New York e i terremoti in Giappone. Cause rare includono la sindrome di Zollinger-Ellison, un tipo di oncologia maligna associata alla ricrescita dell'ormone gastrina, che promuove la produzione eccessiva di acido gastrico che corrode le pareti dello stomaco.

In termini di sintomi, le ulcere maligne corrispondono a quelle non maligne. Ma il trattamento con i farmaci di base non aiuta e l'effetto è insignificante.

La metà delle persone che soffrono di ulcera peptica ha parenti con una storia di ulcera peptica. L'infezione da Helicobacter pylori viene trasmessa tra i membri della famiglia.

Comprare Misoprostol online

Come si sviluppa la malattia?

Vale la pena notare che un'ulcera peptica potrebbe non apparire affatto. E avere una clinica diversa a seconda della posizione e dell'età del paziente.

Il sintomo più comune è il dolore nell'ipocondrio sinistro o nella regione epigastrica sinistra, a seconda della localizzazione. Il dolore può essere bruciante, sordo, dolorante, tagliente, lancinante, tirante, di intensità variabile con e senza irradiazione, dopo aver mangiato o, al contrario, a stomaco vuoto. Tutto riguarda la localizzazione dell'ulcera peptica. Se, ad esempio, con un'ulcera allo stomaco nelle sue sezioni cardiaca e subcardica, il dolore sarà precoce, quindi nelle sezioni di intervallo e nel duodeno tardi, affamati e dolori notturni. I primi dolori sono quelli che compaiono 30-60 minuti dopo aver mangiato; i dolori tardivi sono dolori che si verificano 2-3 ore dopo aver mangiato. Dolori della fame che compaiono non prima di 2 ore dopo l'ultimo pasto e passano dopo aver mangiato. E dolori notturni - dolori che si verificano di notte, costringendo il paziente a svegliarsi.

Sindromi che accompagnano l'ulcera peptica:

1) Sindrome di dispepsia gastrica - bruciore di stomaco, nausea, vomito, eruttazione acida, diminuzione dell'appetito o aumento dell'appetito, in caso di ulcera duodenale per alleviare il dolore, sensazione di pesantezza e pienezza. Il vomito è spesso un contenuto acido e porta sollievo, quindi i pazienti di solito cercano di provocarlo deliberatamente.

2) Sindrome della dispepsia intestinale - diarrea, caratteristica delle ulcere gastriche, stitichezza, caratteristica delle ulcere duodenali,

3) Sindrome astenico-vegetativa - debolezza, affaticamento, sbalzi d'umore.

Per la diagnosi della malattia, la fibrogastroscopia, un tipo di esame endoscopico, può essere attribuita al gold standard. Questo metodo determinerà la localizzazione, le dimensioni, la profondità, la forma dell'ulcera, i suoi bordi e lo stato della mucosa circostante, per valutare la funzione motoria e di evacuazione dello stomaco. Oltre a prelevare materiale per la biopsia e condurre un test per l'infezione da Helicobacter pylori, è essenziale monitorare la qualità della terapia prescritta.

Come prevenire l'ulcera peptica?

Le misure preventive includono:
• Rispetto dell'igiene orale, trattamento tempestivo della cavità;
• Rigoroso orario alimentare;
• Una corretta alimentazione. Eliminare o limitare il consumo di carni affumicate, piccanti, cibi fritti, bevande gassate e cibi troppo caldi o freddi;
• Monitorare l'equilibrio vitaminico e prevenire la carenza di vitamine;
• Rinunciare alle cattive abitudini: fumo, alcol;
• Prevenzione di disturbi e disturbi ormonali;
• Attività fisica regolare e moderata;
• Rifiuto dell'assunzione incontrollata di medicinali e dell'automedicazione;
• Uso di prodotti e stoviglie per l'igiene personale;
• Impara a rispondere correttamente allo stress e minimizzalo nella tua vita, applicando le abilità di salute mentale.

Complicazioni

Un'ulcera peptica è una malattia cronica che porta a esacerbazioni e remissioni costanti. E quante remissioni o esacerbazioni dipenderanno dalla persona e dallo stile di vita della persona. Se non ti impegni affatto nel trattamento o se non è completamente trattato, sono possibili gravi complicazioni. Questi includono sanguinamento, stenosi pilorica, perforazione, penetrazione, malignità.

Parliamo più in dettaglio di ciascuno di essi.

Il sanguinamento è la complicanza più comune e pericolosa dell'ulcera peptica. La mortalità rappresenta il 50% di tutti i casi di mortalità diagnosticati con ulcera peptica. Sintomi: feci nere - ulcera duodenale, vomito di sangue denso - ulcera allo stomaco. Inoltre: debolezza, brividi, nausea, vertigini. Pelle pallida, tachicardia, sudore freddo.

La stenosi pilorica è un restringimento dello sfintere dovuto alla cicatrizzazione di un'ulcera situata nel duodeno o nel canale pilorico. Porta a una violazione dell'evacuazione del contenuto dello stomaco nell'intestino.

La perforazione dell'ulcera è la creazione di un attraverso la ferita dell'organo e l'ingresso di cibo e contenuto gastrico nella cavità addominale. Il sintomo principale è un dolore acuto e lancinante. Il dolore può essere così grave che il paziente perde conoscenza. 12 ore dopo la perforazione e non fornendo assistenza qualificata, si sviluppa una peritonite che, in caso di diagnosi lenta, comporta la morte del paziente.

La penetrazione è la germinazione di un'ulcera negli organi vicini: il grande omento, il pancreas, le anse intestinali, il fegato. I sintomi dell'ulcera si intensificano e si aggiungono i sintomi dell'organo in cui è avvenuta la penetrazione: dolore alla cintura - pancreas, dolore nell'ipocondrio destro - fegato, ecc. Il dolore è costante, intenso, perde la connessione con l'assunzione di cibo e non diminuisce dopo l'assunzione farmaci.

La malignità è la malignità dell'ulcera e la degenerazione delle cellule normali in cellule cancerose. Il dolore cambia, la connessione con il tempo e l'assunzione di cibo si perde, la condizione generale peggiora. C'è debolezza costante, febbricola, il paziente perde peso. Molto spesso, questa complicazione appare con esacerbazioni costanti dell'ulcera.

Trattamento e medicina alternativa

Nei casi in cui il decorso della malattia non è complicato, viene effettuato un trattamento conservativo con farmaci e il paziente deve rispettare la dieta, il regime e tutte le raccomandazioni dei medici. Oltre al regime e alla dieta, le raccomandazioni sulla sutura includono un trattamento tempestivo e completo con farmaci, seguendo i corsi e supportando la terapia anti-ricaduta. Se quest'ultimo non viene osservato, possono svilupparsi complicazioni e situazioni con la necessità di un intervento chirurgico.

Approcci terapeutici non tradizionali includono decotti, infusi, ecc. Alcuni metodi possono alleviare le condizioni del paziente, ma non guariranno mai completamente. Pertanto, è improbabile che sia possibile fare a meno dell'aiuto di un gastroenterologo qualificato.

Per quanto riguarda il trattamento più anticonvenzionale, di generazione in generazione si tramandano le seguenti ricette:
Succo di patate appena spremuto, che viene spremuto dai tuberi crudi e preso mezzo bicchiere 4 volte al giorno prima dei pasti.
Un decotto di bacche di olivello spinoso. L'olivello spinoso viene versato con acqua, fatto bollire a fuoco basso, filtrato e assunto in 100 ml 3 volte al giorno per 2 mesi.
Il succo di cavolo fresco viene spremuto e bevuto in un bicchiere 4 volte al giorno a stomaco vuoto. È ancora più efficace se lo bevi con un cucchiaio di miele.
Il miele d'api viene sciolto in acqua tiepida, 2 cucchiai per bicchiere e consumato prima di ogni pasto.
Si consiglia di utilizzare acque medicinali minerali.

Tutto questo si applica solo alla terapia di rafforzamento aggiuntiva poiché nessuno dei metodi alternativi può eliminare l'infezione da Helicobacter pylori. Solo una terapia di eradicazione basata su antibiotici e antiacidi può farcela.

Conclusione

L'ulcera peptica è una delle malattie più comuni degli organi interni. Secondo le statistiche mondiali, la malattia è registrata nel 15% della popolazione mondiale.

L'ulcera peptica è di grande importanza sia per la medicina che per l'uomo e per lo stato perché colpisce la giovane popolazione in età lavorativa. La prognosi della malattia è abbastanza favorevole, ma solo se si osservano regole rigorose per i pazienti, un trattamento adeguato e tempestivo. E la riabilitazione, soprattutto dopo le complicazioni, non richiede molto tempo e porta alla disabilità precoce.

By:Dr.Albert M. Harary

Leave A Comment
Our Location